logotop goltop
Mercoledì, 22 Maggio 2019;
Dati meteo a Gattinara
Grazie alla stazione meteo di Graziano Chieregato
Temperatura corrente
Temperatura massima del giorno
Temperatura minima del giorno
mail logo_fb logotw
CALENDARIO EVENTI
logoedg
freccia
Gli appuntamenti dei prossimi 7 giorni
Giovedì
23-05-2019
19:00
Apericena in terrazza, giovedì 23 maggio 2019, corso Valsesia 111, Gattinara
Lunedì
27-05-2019
00:00
Le specie aliene invasive in Italia. Serate di divulgazione rivolte alla cittadinanza. Cosa sono le specie aliene invasi, ed in particolare quelle animali? Quali sono gli effetti negativi che hanno sul nostro territorio? Come possiamo combatterli? Queste sono alcune delle molte domande a cui verrà data una risposta durante la serata di LUNEDI' 27 MAGGIO presso la Sala Conferenze di Villa Paolotti.
GALLERIA IMMAGINI
San Pietro
Storia
Contatti
Gallerie immagini
Ritorna all'elenco
foto delle vacanze
06-03-2019 - USA Est 2017 - terza parte
foto1.jpg foto2.jpg foto3.jpg foto4.jpg foto5.jpg foto6.jpg foto7.jpg foto8.jpg foto9.jpg foto10.jpg foto11.jpg foto12.jpg foto13.jpg foto14.jpg foto15.jpg foto16.jpg foto17.jpg foto18.jpg foto19.jpg foto20.jpg foto21.jpg foto22.jpg foto23.jpg foto24.jpg foto25.jpg foto26.jpg foto27.jpg foto28.jpg foto29.jpg foto30.jpg foto31.jpg foto32.jpg foto33.jpg foto34.jpg foto35.jpg foto36.jpg foto37.jpg foto38.jpg foto39.jpg foto40.jpg foto41.jpg foto42.jpg foto43.jpg foto44.jpg foto45.jpg foto46.jpg foto47.jpg foto48.jpg foto49.jpg

FOTO DELLE VACANZE - USA EST - terza parte
NEW YORK
Arriviamo a New York nel primo pomeriggio e, vista la giornata discreta, pensiamo di fare un giro in battello sul fiume Hudson.
Da qui si può apprezzare e fotografare, anche in modo abbastanza comodo, la famosa Skyline della metropoli.
Si parte dal Peer 78 (1) e subito appare l’Empire State Building (2), poi si va verso la zona del One World Trade Center (3-6), quindi all’estremo sud di Manhattan, si vedono i palazzi della zona finanziaria (7-9) e il ponte di Brooklyn (10-11).
A Brooklyn ci fermiamo per una passeggiata senza meta nei quartieri di Dumbo e Brooklyn Heights dando un’occhiata in giro e salendo, per un breve tratto, sul ponte di Brooklyn (12-16).
È d’obbligo una sosta tra la Water street e la Washington per “copiare” la locandina del film “C’era una volta in America” dove, tra le arcate del Manhattan Bridge, si vede il lontano Empire State Building (17).
Sulla via del ritorno non può mancare un saluto alla Statua della Libertà (18).
In serata una piccola full immersion a Times Square e Broadway tra una moltitudine di gente, suoni, luci e traffico (19-23).
Il mattino seguente visitiamo la zona di Ground Zero tra le nuove vasche commemorative, la Freedom Tower e il 9/11 Memorial & Museum (24-26).
Decidiamo di vedere la città passeggiando, quindi attraversiamo il Greenwich Village, tra i palazzi in mattoni rossi con i piccoli giardini, dove ci appare una New York diversa, molto più tranquilla e vivibile (27-30).
Da qui andiamo all’imbocco della High Line, una via pedonale sospesa ricavata sul tracciato di una vecchia ferrovia, e ci facciamo un altro lungo giro osservando la città un po’ dall’alto (31-34).
Il nostro ultimo giorno a New York inizia a Central Park, una grande area verde nella città, molto frequentata da ciclisti, podisti, bambini, turisti.... tutti insomma (35-38).
Dopo un’occhiata al Grand Central Terminal (39), al Chrysler Building (40) e alla cattedrale di San Patrizio (41), saliamo al Top of the Rock (al 70° piano del Rockefeller Center).
Non è molto alto, solo 270 metri, ma la terrazza all’aperto consente una vista meravigliosa a 360° su tutta New York.
Vediamo in primo piano l’Empire State Building (42-44), verso nord il Central Park (45) e il 432 Park Avenue che attualmente, considerando la sola altezza al tetto, è il più alto edificio di New York (46) e poi lo sguardo si perde su tutta Manhattan fino a Ellis Island e alla Statua della Libertà (47-49) lontano nella foschia del tramonto che si avvicina.
Il nostro tour nel nordest degli Stati Uniti termina qui: mancano i grandi musei di New York e Boston, ma abbiamo privilegiato la natura, le zone agricole e le strade secondarie del New England e, anche quando ci siamo trovati nelle grandi città, abbiamo preferito camminare e guardale dall’esterno.
Sperando di non essermi troppo dilungato, auguro a tutti buon viaggio.
Aldo Antoniazzo

Commenti: 1 - Scrivi un commento
Glauco Guaitoli
Ringrazio per questa splendida carrellata di immagini che hanno rinfrescato la mia memoria sul lungo tempo (in totale, quasi sei mesi) che ho trascorso nel New England, in svariate occasioni di viaggi di lavoro e di diletto.
Se la dinamica di New York non può mancare nell'itinerario, e l'aristocratica Boston merita senz'altro di essere visitata, anche per me la parte più appagante - e, per certi versi, stupefacente - è stata la zona rurale e costiera.
E per mia fortuna, ho avuto svariate occasioni per godere appieno del foliage autunnale, che è veramente spettacolare.
In alcune zone ben raffigurate dalle immagini non ho avuto fortuna, causa maltempo (il Maine e l'Arcadia National Park), compensate tuttavia da splendide giornate passate nella penisola di Cape Cod, l'isola di Nantucket e la caccia fotografica alle balene nella baia di Boston.
Purtroppo, è stato molto, molto tempo fa: tutta la mia documentazione fotografica di quei viaggi è ancora su diapositiva.
Ma il ricordo è ben vivo e presente, e perfettamente aderente alle note espresse nel testo allegato a queste immagini.
Complimenti per le foto, per l'esperienza vissuta e per aver condiviso con tutti noi queste memorie.
Un saluto,
Glauco
07-03-2019 17:00:14
Pannello di riconoscimento utente dei commenti
Nome
Parola chiave
Non sei ancora registrato?
Hai dimenticato la password?
Articolo:
Utente:
Commento:
Il commento è stato inserito correttamente
Inserisci i tuoi dati
Nome
Cognome
E-mail
Scegli il tuo nome utente
Scegli la tua parola chiave
Riscrivi la parola chiave
Inserisci il tuo indirizzo e-mail
Tieni presente che L'indirizzo e-mail che inserisci deve essere
esattamente lo stesso che hai inserito quando ti sei registrato
Il tuo indirizzo e-mail
© 2013 Gattinara on line - Privacy - Credits
X
Sara Bergando:Progetto grafico e gestione pagina Facebook
www.sarabergando.com
Vittorio Delsignore:Sincronizzazione con i social networks
Consulenza tecnica
Gianni Delsignore:Tutto il resto