logotop goltop
Giovedì, 29 Ottobre 2020;
Dati meteo a Gattinara
Grazie alla stazione meteo di Graziano Chieregato
Temperatura corrente
Temperatura massima del giorno
Temperatura minima del giorno
mail logo_fb logotw
CALENDARIO EVENTI
logoedg
freccia
Gli appuntamenti dei prossimi 7 giorni
Non ci sono eventi in archivio nei prossimi 7 giorni
GALLERIA IMMAGINI
San Pietro
Storia
Contatti
Ci hanno scritto
Lettere a Gattinara on line
Il TAR respinge il ricorso del NO
Oggetto
Domenica 11 Ottobre 2020
Data
Gianluca Valeri
Mittente
Il T.A.R. in data 8 ottobre 2020 ha respinto l'istanza cautelare presentata dal Comitato del No alla Fusione tra Lenta e Gattinara.
La motivazione con la quale il Tribunale Amministrativo Regionale ha respinto la domanda cautelare dei ricorrenti si fonda in particolare sul fatto che il Progetto di fusione tra Lenta e Gattinara preveda la creazione di un nuovo Comune, con organi che saranno scelti tramite nuove elezioni, a differenza di quanto sostenuto dal Comitato del No che ha sempre cercato di far credere che si trattasse di una incorporazione.
«Siamo particolarmente soddisfatti della decisione del T.A.R. - commentano i primi cittadini di Lenta e Gattinara, Daniele Baglione e Giuseppe Rizzi - perché per mesi la macchina della disinformazione ha cercato di confondere i nostri cittadini, in particolare i Lentesi, puntando tutto sul fatto che si trattasse di una incorporazione e non di una fusione ordinaria, questo per insinuare il dubbio e la paura nelle persone.
Insinuazione che ora grazie al Tribunale con la sua chiara sentenza è stata completamente spazzata via.
Spiace solo che, per arrivare a una verità ovvia e nota a tutti fin da subito, il Comitato del No abbia costretto i Comuni a doversi costituire in giudizio.
Gattinara e Lenta non hanno mai voluto una incorporazione, per un semplice motivo, vogliamo costruire un nuovo Comune, insieme e alla pari. Non c'è un Comune grande che mangia un Comune piccolo come i NO volevano far credere.
Ci sono invece due Comuni che scelgono di migliorare, insieme, il futuro di tutti.
Per fortuna la sentenza del TAR è arrivata in tempo utile consentendo di essere informati adeguatamente e poter decidere consapevolmente al Referendum dell'8 e 9 Novembre - commentano due componenti del Comitato del Si, Enrico Segatto e Enrico Boniolo - Ora che l'ennesima disinformazione fatta circolare ad hoc nei mesi scorsi è crollata, facendo spendere soldi pubblici inutilmente, speriamo di poter ragionare su argomenti concreti.
L'abbattimento delle tasse, il miglioramento dei servizi e la nascita di un Comune in grado di dare a noi cittadini che lo abitiamo un futuro fatto di speranze concrete: questo è ciò che portiamo avanti e questo è ciò in cui crediamo.
Invitiamo tutti agli incontri pubblici fissati per i giorni 16, 17 e 30 ottobre e 4 novembre a Lenta e a Gattinara, per condividere insieme questo cammino così importante".

Per il Comitato del Si
Gianluca Valeri
Commenti: 1 - >Scrivi un commento
ANGELO ABBAGNANO
Alcune precisazioni sono d'obbligo perchè, pur capendo che la lettura facile che è stata data dalle Amministrazioni è una bella campagna elettorale, bisogna anche che qualcuno dica che in realtà è proprio così. Campagna elettorale, campagna elettorale su un provvedimento "Ordinanza" che si è espressa SOLO sulla richiesta di sospensiva dell'iter e del referendum in attesa di sentenza circa il ricorso alle delibere dei rispettivi Consigli comunali. Aggiungo qui che la successiva sentenza potrà essere oggetto di relativa impugnazione al Consiglio di Stato, quindi la vicenda è molto lontana dall'essere risolta, la vittoria in una battaglia non presuppone la vittoria della guerra. Tanto più che il Giudice ha utilizzato come prima motivazione, ..."in ogni caso, la natura consultiva del referendum di per sè esclude la sussistenza del presupposto del pregiudizio grave e irreparabile"...per aggiungere nel merito che...."le deliberazioni impugnate appaiono prevedere la creazione di un nuovo Comune, con organi che saranno scelti tramite nuove elezioni e non un'incorporazione del Comune di lenta in quello di Gattinara"... Ecco è proprio quel verbo APPAIONO sarà ciò che vedremo se in sentenza sarà poi confermato come vero oppure non confermato. Se a voi come a me i due Comuni non appaiono nelle stesse situazioni demografiche, 8000 contro 800, probabilmente in una visione più approfondita in sentenza tutto potrebbe essere capovolto. Il continuare ad essere additati come mistificatori è una campagna del fango che veramente dispiace, in quanto preclude ogni possibile discussione sugli argomenti seri di questa fusione invece cade in un semplice battibecco...che manca di rispetto agli elettori. Mi dispiace, ci dispiace, dispiace soprattutto a noi di Lenta a noi del No perchè abbiamo ragioni valide e non slogan dalla nostra parte. Confermo una volta di più che il nostro ricorso non è costato nulla alle Amministrazioni che NON ERANO OBBLIGATE a persentarsi al TAR in qualità di resistenti essendo convinti della bontà e legalità della loro azione. Se lo hanno fatto forse per un attimo o anche più hanno titubato sul loro operato. Se bastasse il NO del Lentesi non avremmo problemi ad interrompere e revocare questa fusione, ma purtroppo potrebbe non bastare in quanto i Sindaci non hanno mai rilasciato dichiarazioni pubbliche in cui si siano impegnati a rispettare l'esito del referendum ad esito negativo anche solo in un Comune, REVOCANDO le delibere di inizio fusione. Alla faccia del rispetto della volontà popolare....Ecco perchè NOI ABBIAMO BISOGNO DI VOI E DEL VOSTRO VOTO NEGATIVO, solo così saremo ascoltati e voi potrete continuare a fare la vostra strada con il nostro appoggio ed un grazie che nascerà dal cuore. Grazie per l'attenzione
12-10-2020 14:58:28
Pannello di riconoscimento utente dei commenti
Nome
Parola chiave
Non sei ancora registrato?
Hai dimenticato la password?
Articolo:
Utente:
Commento:
Il commento è stato inserito correttamente
Inserisci i tuoi dati
Nome
Cognome
E-mail
Scegli il tuo nome utente
Scegli la tua parola chiave
Riscrivi la parola chiave
Inserisci il tuo indirizzo e-mail
Tieni presente che L'indirizzo e-mail che inserisci deve essere
esattamente lo stesso che hai inserito quando ti sei registrato
Il tuo indirizzo e-mail
© 2013 Gattinara on line - Privacy - Credits
X
Sara Bergando:Progetto grafico e gestione pagina Facebook
www.sarabergando.com
Vittorio Delsignore:Sincronizzazione con i social networks
Consulenza tecnica
Gianni Delsignore:Tutto il resto