logotop goltop
Lunedì, 10 Dicembre 2018;
Dati meteo a Gattinara
Grazie alla stazione meteo di Graziano Chieregato
Temperatura corrente
Temperatura massima del giorno
Temperatura minima del giorno
mail logo_fb logotw
CALENDARIO EVENTI
logoedg
freccia
Gli appuntamenti dei prossimi 7 giorni
Non ci sono eventi in archivio nei prossimi 7 giorni
GALLERIA IMMAGINI
San Pietro
Storia
Contatti
Ci hanno scritto
Lettere a Gattinara on line
Revoca deleghe a Luisa Cerri: Una decisione coerente di squadra
Oggetto
Sabato 24 Novembre 2018
Data
Denis Cazzadore
Mittente
In merito alla recente revoca da assessore di Luisa Cerri, dopo aver letto i commenti di Maurello Negro, ci tengo come assessore e come componente della squadra che amministra Gattinara da 7 anni, a dire che la decisione non è stata presa singolarmente ma è stata voluta da tutto il nostro gruppo di maggioranza: abbiamo deciso tutti insieme, con coerenza, per il bene della squadra.
Non sempre è tutto oro quello che luccica e, al di là della facciata, spesso le persone non sono quello che vogliono apparire. Per me che sono un uomo di sport, il lavoro di squadra è molto semplice da capire: se lavori con la squadra e per la squadra, la squadra vince. Evidentemente non per tutti è così, Luisa, da molto tempo aveva smesso di lavorare con la squadra e per la squadra, nonostante l’avessimo sempre valorizzata e gli avessimo sempre dato tantissima visibilità.
Niente di personale, però se fai parte di un gruppo è perché hai scelto di farne parte. Noi tutti siamo stati votati perché facevamo parte della squadra guidata da Daniele Baglione, con un progetto ben definito e vincente. Se Luisa, a un certo punto del percorso non voleva più far parte della squadra che l’aveva fatta vincere, bastava che ce lo dicesse.
Invece, senza mai dirci nulla, ha iniziato a non seguire più la nostra linea politica programmata. Quando poi, nascondendo a tutto il gruppo il suo operato, si è mossa in autonomia e in contrasto totale con ciò che tutta la nostra squadra porta avanti da sempre, è ovvio che si sia messa, da sola, fuori dalla squadra.
Noi abbiamo bisogno di lavorare con serenità, come abbiamo sempre fatto, è difficile farlo se qualcuno che pensavi con te, ti può tradire da un momento all’altro. Per cui, rassicuro il consigliere Negro, nulla di strano, di personale o di trascendentale nella nostra decisione di mettere fuori squadra chi ha tradito la nostra fiducia e la fiducia dei tanti gattinaresi che ci hanno dato il 70% delle preferenze, solo un po’ di sana coerenza. Nessuno ci obbliga a lavorare insieme, se non lo si vuol fare, non capita nulla. Ci sono stati tanti bravi assessori a Gattinara e ce ne saranno tanti altri nei prossimi anni, spero anzi di riuscire a coinvolgere tanti giovani per poterli accompagnare in un’esperienza bellissima come quella di amministrare la propria Città con un gruppo unito e vincente come quello in cui ho la fortuna di essere da 7 anni.
Colgo l’occasione, visto l’avvicinarsi delle festività natalizie, di augurare a tutti un buon Natale.

Denis Cazzadore
Commenti: 2 - >Scrivi un commento
Pier Vittorio Sodano
Leggo in continuo le stesse motivazioni di revoca delle deleghe a Luisa Cerri decise dal Sindaco Baglione & squadra, che hanno fatto scattare il cartellino rosso di revoca.
Tutti sappiamo tutti sappiamo che nominare un assessore è una scelta politica, ma revocarlo è scelta amministrativa. Nell'ordinamento generale degli enti locali "Il Sindaco e Presidente della Provincia possono revocare uno o più Assessori, dandone motivata comunicazione in Consiglio comunale" Inoltre se, se è vero che la revoca di un Assessore è rimessa in via esclusiva al Sindaco non decide in solitudine, la valutazione di merito è del Sindaco.
Sta di fatto, che queste disfunzioni interne della giunta sono gravi nell'apparato amministrativo-politico.

Pier Vittorio Sodano
24-11-2018 19:16:31
Giorgio Lazzarato
Si dice che le Amministrazioni dovrebbero essere case di vetro, dove gli interesse generali della collettività dovrebbero avere la massima trasparenza e la revoca di deleghe ad un assessore è certamente un interesse generale.
Ma la nota dell'Assessore Denis Cazzadore, se fosse poetica, apparterrebbe di diritto all'ermetismo, lasciando dubbi sulle effettive motivazioni.
Se queste poi sono legate a divergenze sulla difesa dell'ambiente, allora dalla poesia dell'ermetismo si passa alla prosa della preoccupazione.
27-11-2018 11:38:04
Pannello di riconoscimento utente dei commenti
Nome
Parola chiave
Non sei ancora registrato?
Hai dimenticato la password?
Articolo:
Utente:
Commento:
Il commento è stato inserito correttamente
Inserisci i tuoi dati
Nome
Cognome
E-mail
Scegli il tuo nome utente
Scegli la tua parola chiave
Riscrivi la parola chiave
Inserisci il tuo indirizzo e-mail
Tieni presente che L'indirizzo e-mail che inserisci deve essere
esattamente lo stesso che hai inserito quando ti sei registrato
Il tuo indirizzo e-mail
© 2013 Gattinara on line - Privacy - Credits
X
Sara Bergando:Progetto grafico e gestione pagina Facebook
www.sarabergando.com
Vittorio Delsignore:Sincronizzazione con i social networks
Consulenza tecnica
Gianni Delsignore:Tutto il resto