logotop goltop
Venerdì, 6 Dicembre 2019;
Dati meteo a Gattinara
Grazie alla stazione meteo di Graziano Chieregato
Temperatura corrente
Temperatura massima del giorno
Temperatura minima del giorno
mail logo_fb logotw
CALENDARIO EVENTI
logoedg
freccia
Gli appuntamenti dei prossimi 7 giorni
Non ci sono eventi in archivio nei prossimi 7 giorni
GALLERIA IMMAGINI
San Pietro
Storia
Contatti
Notiziario
26-11-2019
Borracce in ragalo agli alunni delle scuole di Gattinara
Il Comune di Gattinara ha deciso di regalare agli alunni delle elementari e delle medie 500 borracce in alluminio, che sarà replicato ogni anno per le prime classi, per dare un segnale concreto nella lotta all’utilizzo della plastica monouso e per guardare a un futuro sempre più “plasticfree”.
Purtroppo la dispersione e l’accumulo di prodotti plastici nell’ambiente sono il principale fattore di inquinamento di aria, suolo, fiumi, laghi ed oceani e causa del deterioramento degli habitat di fauna e flora presenti.
Al fine di ridurre gli effetti dannosi dei rifiuti plastici non dismessi, negli anni sono state promosse politiche di riduzione e riciclo di questi materiali, ma a tutt’oggi la situazione rimane allarmante. Oramai la plastica o la microplastica sono arrivati in ogni angolo del globo e non solo in senso metaforico.
«La plastica - spiega Daniele Baglione Sindaco di Gattinara - è entrata a tal punto nella nostra quotidianità che risulta difficile pensare a un oggetto che non contenga materiale plastico. Qualsiasi oggetto di plastica anche il più minuscolo, se non riciclato, ha un grande impatto ambientale, tanto che la plastica oggi è tra i più diffusi inquinanti dell’ambiente.
Secondo una nuova ricerca l’inquinamento da plastica contribuisce ai cambiamenti climatici. I rifiuti plastici dispersi nell’ambiente e nell’acqua contribuiscono all’effetto serra e, quindi, al riscaldamento globale. Per questo abbiamo deciso di compiere un concreto passo in avanti contro l’inquinamento da plastica, sensibilizzando i bambini su un tema così importante per tutti noi, andando a colpire uno dei prodotti monouso più diffusi: le bottigliette dell’acqua.
Mi auguro vivamente che possa essere un piccolo, ma importante gesto per sensibilizzare i bambini e i ragazzi affinché possano contribuire fin da subito e concretamente, a difendere l’ambiente.
Le borracce, con il simbolo della Città di Gattinara saranno consegnate entro Natale a tutti i nostri ragazzi».

immagine

Ufficio Stampa
Dr. Umberto Stupenengo

(pagina stampabile)

Commenti: 4 - Scrivi un commento - (commenti nuova versione sperimentale)
Laura Filiberti
Questa volta gli insegnanti di scuola primaria e dell’infanzia di Gattinara, insieme a genitori e alunni, sono arrivati prima e hanno cercato di provvedere alla salvaguardia dell’ambiente, portando in classe da settembre le borracce, al posto delle bottigliette usa e getta. Il tutto documentato dal servizio di Gol sulla giornata FRIFAY FOR Future del 26 settembre.;
28-11-2019 16:36:16
daniele baglione
Gentile Laura,
credo che la difesa dell'ambiente e, in generale, le buone pratiche ad essa collegate, non siano una corsa a Chi arriva primo, io almeno non la intendo così.
Ben venga se da settembre si utilizzano le borracce alla primaria e alla scuola dell'infanzia, ora i nostri ragazzi avranno in dote anche le Borracce con il logo della propria Città.
Non mi pare sia un problema donare a tutti gli alunni uno strumento quotidiano da utilizzare, tanto più che ogni anno sarà prevista la fornitura ai nuovi entranti in prima elementare, in modo che tutti possano, nel tempo, avere a disposizione ed utilizzare la Borraccia di Gattinara.
Un caro saluto e buon lavoro.


28-11-2019 18:25:25
Pier Vittorio Sodano
Ambiente - scuola binomio inscindibile per l'intera comunità a far parte della protezione e rigenerazione dell'ambiente.
Il quadro normativo nel comune di Gattinara dalla parte del Sindaco è in continuo movimento e piuttosto complesso, basti pensare che in città la sua forma di comunicazione (sia video che stampa) è la sua impronta, ovunque ti giri, "come copyright" Le tre domande che mi sorgono spontanee: La pubblicità della realtà sociale rispecchia i cambiamenti? Può influenzare i valori? Oltre a convincere i potenziali elettori, può farsi veicolo persino di modelli di vita?
Cordiali saluti,
Pier Vittorio Sodano
28-11-2019 23:09:35
Laura Filiberti
Gentile Daniele, è ovvio che la difesa dell’ambiente non sia una corsa a chi arriva prima, ma il mio scritto vuole sottolineare come la Scuola sia sempre in prima linea nel sensibilizzare i propri alunni su tematiche così importanti e che segneranno il loro futuro. Ma tale impegno non sempre viene considerato o fatto oggetto di confronto da cui partire per lavorare insieme!
Quotidianamente parliamo con i nostri bambini delle questioni ambientali, leggiamo testi informativi e articoli di giornale, ascoltiamo video e produciamo slogan, adottiamo alberi a cui diamo nomi come Abetino e Tiglietto, perchè diventano amici di famiglia. I nostri scolari più grandi conoscono la differenza tra plastiche e microplastiche e i danni che queste ultime producono sugli esseri viventi, come le tartarughe marine, e i tempi di biodegradabilità dei diversi elementi abbandonati nell’ambiente.
Proprio nei giorni scorsi abbiamo fatto le foto per il calendario della scuola primaria a tema ambientale e la copertina sarà costituita da tutti i nostri bimbi con le borracce in mano ( le stesse che hanno riempito dalla fontanella di P.za Paolotti il 26 settembre nel Friday for future).
Per quanto riguarda il dono, la sua utilità é opinabile: non penso che l’acqua sarà più buona in una borraccia con il logo di Gattinara; e visto che i bimbi già ne possiedono una, quei soldi si sarebbero potuti spendere diversamente … ma questa è solo l’ opinione di una semplice maestra! Buon lavoro anche a te.
Sempre a disposizione per un confronto, Laura Filiberti
05-12-2019 13:52:07
Pannello di riconoscimento utente dei commenti
Nome
Parola chiave
Non sei ancora registrato?
Hai dimenticato la password?
Articolo:
Utente:
Commento:
Il commento è stato inserito correttamente
Inserisci i tuoi dati
Nome
Cognome
E-mail
Scegli il tuo nome utente
Scegli la tua parola chiave
Riscrivi la parola chiave
Inserisci il tuo indirizzo e-mail
Tieni presente che L'indirizzo e-mail che inserisci deve essere
esattamente lo stesso che hai inserito quando ti sei registrato
Il tuo indirizzo e-mail
© 2013 Gattinara on line - Privacy - Credits
X
Sara Bergando:Progetto grafico e gestione pagina Facebook
www.sarabergando.com
Vittorio Delsignore:Sincronizzazione con i social networks
Consulenza tecnica
Gianni Delsignore:Tutto il resto