logotop goltop
Lunedì, 29 Maggio 2017
mail logotw
CALENDARIO EVENTI
logoedg
freccia
Gli appuntamenti dei prossimi 7 giorni
Mercoledì
31-05-2017
00:00
Cuncordu e Sport - Corsa e camminata "Sesia e colline di Gattinara"
GALLERIA IMMAGINI
San Pietro
Storia
Contatti
Ci hanno scritto
Lettere a Gattinara on line
Fognature a Gattinara
Oggetto
Venerdì 19 Maggio 2017
Data
Gianni Brugo
Mittente
Ci siamo beccati l’ennesima procedura di infrazione da parte dell’Unione Europea e questa volta si tratta delle fognature. Sembra si tratti di 758 agglomerati in 18 regioni coinvolgendo 18 milioni di cittadini, per lo meno così dicono le notizie sui media..
-Chissà dove saranno queste fognature fuorilegge - mi sono detto - certamente non qui nel paese del vino, della politica di giusta opposizione alle trivellazioni petrolifere ed alla valorizzazione della vocazione turistica eno-gastronomica del territorio.
Poi mi è tornata alla mente una discussione tutt’altro amichevole che ho avuto qualche sera fa con un signore che sosteneva che denunciare problemi ecologici fosse pericoloso esponendo chi osasse sollevare questioni di questo genere a ritorsioni, a cause, a multe. Mi sono indignato e la discussione è finita in baruffa a causa del mio carattere forse un po’ troppo intransigente. Devo ringraziare quel signore che mi ha messo una pulce nell’orecchio.
- Andate a vedere lo scarico che da San Bernardo scende nella roggia del Pallone - queste le sue parole che per qualche giorno mi sono frullate in testa. Questa sera, terminato il lavoro, ho preso il mio cane ed ho fatto una passeggiata lungo una strada che non avevo mai percorso, quella che costeggia questa roggia. In passato mi sono occupato di vie d'acqua, di rogge, di tubi e di Cavalieri del Sesia, ma ho sempre considerato questa roggia una diramazione della Gattinara senza percorrere il suo tragitto. Devo dire che oggi ho avuto una bella sorpresa. Una roggia di ragguardevoli dimensioni e portata corre a mezza costa appena sotto San Bernardo per portare le limpide acque del fiume Sesia alle risaie più alte, quelle che ancora nel comune di Gattinara, confinano con Rovasenda.
Ho avuto la conferma che viviamo in un territorio splendido, ricco di acqua, boschi, strade campestri che molti ci invidierebbero se lo conoscessero. E proprio passeggiando in direzione di Rovasenda che ad un certo punto un cattivo odore ha stuzzicato il mio naso. PIù camminavo più l’odore diventava forte e nauseabondo; poi l’opera in cemento si è resa evidente: dall’alto di molti metri una conduttura con la bocca asimmetrica vomitava liquami puzzolenti su una cascata incrostata da sedimenti. Tutto il liquido finiva nelle acque cristalline della roggia lordandola.
Non penso sia necessaria un’analisi di laboratorio per stabilire l’origine di quella condotta, basta un naso.
E’ necessario intervenire e sistemare urgentemente la situazione, altrimenti le giuste battaglie dell’amministrazione comunale diventeranno meno credibili.
Foto all'indirizzo

Gianni Brugo
Commenti: 2 - >Scrivi un commento
Giorgio Lazzarato
Credo si tratti dello scarico proveniente dall'impianto di depurazione di S. Bernardo. In Consiglio Comunale ho avuto modo di sollevare spesso il problema del funzionamento dei due depuratori acque reflue di Gattinara, il cui funzionamento è in capo al gestore delle acque per conto di Gattinara, servizio che paghiamo in bolletta (è prevista una voce specifica per il servizio di depurazione). Ma l'argomento non suscita molto interesse, forse perché le fognature non si vedono e forse perché non fa immagine pubblicare manifesti con la propria immagine sul funzionamento delle stesse.
Rimane il fatto che quello che denunci è un reato penale sanzionato dal Titolo V capo II del D.Lgs. 152/2006.
Per questo ti esorto inviare questa segnalazione ai Vigili Urbani e ai Carabinieri.
Giorgio
22-05-2017 07:26:00
gianni manfredini
Caro Giorgio,vuoi scommettere che tutto finirà con un grippaggio della nasiera!
cordialità
22-05-2017 23:33:59
Pannello di riconoscimento utente dei commenti
Nome
Parola chiave
Non sei ancora registrato?
Hai dimenticato la password?
Articolo:
Utente:
Commento:
Il commento è stato inserito correttamente
Inserisci i tuoi dati
Nome
Cognome
E-mail
Scegli il tuo nome utente
Scegli la tua parola chiave
Riscrivi la parola chiave
Inserisci il tuo indirizzo e-mail
Tieni presente che L'indirizzo e-mail che inserisci deve essere
esattamente lo stesso che hai inserito quando ti sei registrato
Il tuo indirizzo e-mail
© 2013 Gattinara on line - Privacy - Credits
X
Sara Bergando:Progetto grafico e gestione pagina Facebook
www.sarabergando.com
Vittorio Delsignore:Sincronizzazione con i social networks
Consulenza tecnica
Gianni Delsignore:Tutto il resto